Holiday Graf Holiweb HolyFD Gates AdHoc Revolution AdHoc Enterprise

Menu

 
 

.

Conto Lavoro

La problematica relativa alle lavorazioni effettuate per conto terzi può essere vista dal punto di vista del committente oppure del produttore. Il primo caso, definito Conto Lavoro Passivo, è quello che presenta la maggiore complessità di gestione; può suddividersi schematicamente in due parti:

  • Pianificazione del Conto Lavoro Passivo: sulla base degli ordini da clienti devono essere decisi gli ordini di conto lavoro da inviare ai terzisti, comprensivi dell’elenco materiali da inviare agli stessi (esplodendo le distinte base);
  • Logistica del Conto Lavoro Passivo: inoltro degli ordini ai fornitori, emissione dei documenti di trasporto per i materiali (tenendo conto dei materiali forniti direttamente dai terzisti e della giacenza nel magazzino del terzista), ed infine caricamento dei documenti di trasporto di acquisto (con l’effetto di scaricare il magazzino del terzista).

Osservando invece la problematica dal punto di vista del produttore per conto terzi, si parla di Conto Lavoro Attivo. In questo caso sono riscontrabili le medesime fasi indicate in precedenza:

  • Pianificazione del Conto Lavoro Attivo: sulla base degli ordini di conto lavoro provenienti dai clienti è necessario determinare le quantità dei beni da produrre nel tempo e conseguentemente i materiali richiesti dalle lavorazioni che devono essere sollecitati al committente;
  • Logistica del Conto Lavoro Attivo: caricamento dei documenti di trasporto di arrivo materiali dal committente, emissione degli ordini di lavorazione interna, dei buoni di prelievo dal magazzino di arrivo dei materiali a quello di effettiva lavorazione (magazzino WIP), delle dichiarazioni di produzione (al momento di effettiva produzione del bene) ed infine dei documento di trasporto di vendita al committente (che evadono gli ordini di conto lavoro ricevuti).

Questa fase viene gestita tramite le funzioni di Produzione Interna con l’ausilio delle Proposte di Acquisto. Un Ordine di Lavorazione ricevuto da un’azienda committente (che per la stessa rappresenta un ordine di conto lavoro) provoca un impegno dei relativi materiali componenti. Alcuni materiali avranno come fornitore abituale l’azienda committente stessa: l’elenco dei materiali da richiedere nel tempo al committente non è altro che il piano delle Proposte di Acquisto opportunamente filtrato per il fornitore abituale.

I due diversi percorsi di produzione sono puramente teorici, siccome capita spesso che entrambe le problematiche siano ravvisabili in una stessa azienda: la produzione da affidare ad un terzista può riguardare solo un semilavorato (richiedendo perciò la gestione della produzione interna del prodotto finito), ovvero il bene oggetto dell’ordine di conto lavoro richiesto dal committente potrebbe essere composto da un semilavorato da affidare ad un ulteriore terzista.

Vediamo i moduli funzionali di Ad Hoc Revolution necessari per coprire le fasi suindicate:

  • Modulo Gestione Produzione: è fondamentale per tutte le fasi di pianificazione della produzione interna (compresa la pianificazione del conto lavoro attivo) ed esterna (ovvero la pianificazione del conto lavoro passivo). Questo modulo consente inoltre di gestire la logistica interna all’azienda, e perciò anche quella necessaria per il conto lavoro attivo;
  • Modulo Conto Lavoro. Gestisce la Logistica del Conto Lavoro Passivo: inoltro degli ordini ai fornitori, emissione dei documenti di trasporto per i materiali ed infine caricamento dei documenti di trasporto di acquisto. Questo modulo richiede quindi come prerequisito quello di Gestione Produzione.

In definitiva, il modulo Conto Lavoro permette la gestione dei flussi logistici di andata dei materiali verso i fornitori Terzisti e di ritorno dei prodotti finiti/semilavorati, sulla base degli ordini di lavorazione esterna (Ordini di Conto Lavoro - O.C.L.) da affidare ai fornitori Terzisti (generati dalla pianificazione fabbisogni presente nel modulo Gestione Produzione).

Vediamo di seguito la rappresentazione grafica dell’intera copertura funzionale dei due moduli di produzione, con l’evidenziazione delle funzioni pertinenti al modulo Conto Lavoro.

Schema conto lavoro

 
 
© 2012 Web Nubes S.r.l.